Nonostante gli impegni assunti dal presidente del Senato e le dichiarazioni della presidente della Camera perché si arrivi all’approvazione della riforma della legge sulla cittadinanza prima della fine della legislatura, ancora non si hanno notizie sulla sua calendarizzazione

 

L’Italia sono anch’io e il movimento #ItalianiSenzaCittadinanza hanno indetto una mobilitazione permanente fino a che non verranno stabiliti tempi certi per l’approvazione della legge. Ogni martedì, fino alla fine di febbraio, con presidi e flash mob per ribadire l’urgenza della riforma. Dopo le prime piazze, ecco i prossimi appuntamenti.  Martedì 21 – Ore 16.30 – Piazza della Scala, Milano e ore 16.30 – Pantheon RomaMartedì 28 – Manifestazione Nazionale a Roma. 

 

L’APPELLO

 

Per chi sta a Roma, in libreria laFeltrinelli di Piazza Colonna c'è uno dei cartelloni"Passaporto" che portiamo ai flash mob. Metteteci la faccia con un #SelfiePerLaCittadinanza. Postate la vostra foto con hashtag #CittadinanzaSubito #SelfiePerLaCittadinanza sulle vostre pagine Fb Tw e Instagram, o sulla bacheca Facebook L’Italia sono anch’io. A breve il cartello sarà anche in altre Librerie laFeltrinelli, Stay tuned!

 

Invitiamo le associazioni a dare ufficialmente l’appoggio alla mobilitazione scrivendo a litaliasonoanchio@gmail.com con oggetto “adesione”.

 

Invitiamo tutti a venire ai flash-mob e a unirsi a noi nel chiedere che gli italiani invisibili vengano riconosciuti. Per chi può/vuole contribuire all’organizzazione con proposte creative, coinvolgendo artisti e promuovendo la mobilitazione, scrivete a litaliasonoanchio@gmail.com o su Fb L’Italia sono anch’io.

 

LE ORGANIZZAZIONI

 

La Campagna L’Italia sono anch’io a livello nazionale è promossa da Acli, Arci, Asgi, Caritas Italiana, Centro Astalli, Cgil, Cnca, Comitato 1° Marzo, Comune di Reggio Emilia, Comunità di Sant'Egidio, Coordinamento Enti Locali Per La Pace, Emmaus Italia, Fcei, Legambiente, Libera, Lunaria, Migrantes, Il Razzismo è una brutta storia, Rete G2 – Seconde Generazioni, Tavola Della Pace, Terra del Fuoco, Ugl, Uil, Uisp.  

 

Il movimento #Italianisenzacittadinanza nasce nell'ottobre 2016 da giovani cresciuti in Italia. In occasione dell'anniversario del voto della Riforma della legge sulla cittadinanza alla Camera il movimento ha organizzato i flash mob "fantasmi per legge" a Roma, Palermo, Reggio Emilia, Padova, Napoli e Bologna. 

 

Da Milano tra i primi ad aderire alla mobilitazione, insieme alle associazioni promotrici della Campagna a livello nazionale, anche Acli Milanesi, ANOLF Milano, CISL Milano Metropoli, Giovani Musulmani d’Italia-Milano, Giovani PSM, Insieme per il PD, Italeya, PD Milano, Sinistra X Milano, l’Assessore alle Politiche Sociali Pierfrancesco Majorino e la Consigliera Sumaya Abdel Qader e i registi del film Io sto con la sposa Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande e Khaled Soliman Al Nassiry.    

 

Da Roma e su tutto il territorio nazionale hanno aderito Associazione 21 Luglio, Associazione Pisacane 0-11, Associazione di lingua e cultura cinese Dong Fang, Circolo Legambiente “Lago di Vico”, Comitato nazionale delle nuove generazioni italiane (CoNNGI), Comitato di quartiere Certosa, Comitato di Quartiere Tor Pignattara I love Torpigna, Famiglie Arcobaleno, Il sorriso del cinema migrante, KarawanFest, LasciateCIEntrare, No.Di – i Nostri Diritti, Progetto Diritti Onlus, Rainbow Submarine, Paolo “Pesce” Nanna. 

 

Per info e aggiornamenti, visita il sito.

 

Qui l'evento Facebook.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento