In Europa aumentano i reati di solidarietà. A confermarlo l’ultimo report dell’Institute of Race Relations (Irr) di Londra dal titolo “Humanitarianism: the unacceptable face of solidarity” -“Aiuto umanitario: la faccia inaccettabile della solidarietà“.

Da anni la Campagna LasciateCIEntrare lotta con gli attivisti presenti sul territorio italiano, da sempre impegnati nella difesa dei diritti umani, a fianco di tutti coloro che si sono visti impedire di poter praticare solidarietà. Dagli attivisti di Ventimiglia a Udine con i volontari di Ospiti in Arrivo. In tutta Italia. La criminalizzazione è passata e passa dai fogli di via, dalle incriminazioni per favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Noi stiamo con gli attivisti. Noi siamo gli attivisti.

L’Italia, sottolinea il report, si conferma tra i paesi più duri, ma ciò non arresta la nostra battaglia per l’accesso nei centri. Secondo i ricercatori, infatti, la securizzazione del sistema di accoglienza e la criminalizzazione del sostegno ai rifugiati e i migranti sono due facce della stessa medaglia, con implicazioni significative per la ricerca. Entrambi tengono gli osservatori indipendenti fuori dai luoghi dove, dopo l’arrivo, i rifugiati e i migranti vengono controllati e schedati. 

Ma non ci fermeremo.

Per consultare e scaricare il report, clicca qui.

 

 

primi sui motori con e-max

Ricevi le nostre ultime notizie